Altro
    Serie TVThe Mandalorian 2 – Giancarlo Esposito non ha utilizzato controfigure per gli...

    The Mandalorian 2 – Giancarlo Esposito non ha utilizzato controfigure per gli stunt di Moff Gideon

    Non è la prima volta che l’attore parla del suo personaggio legato all’universo di Star Wars. A poche settimane dal rilascio della seconda stagione di The Mandalorian, Esposito torna a raccontare la sua esperienza sul set con particolari molto interessanti.


    The Mandalorian 2 darà più spazio a Moff Gideon?

    The Mandalorian

    In un’intervista a Collider, Giancarlo Esposito ha parlato della sua esperienza nell’ultima stagione di The Mandalorian, parlando dell’essere parte della prima serie TV dedicata alla saga, dei suoi stunt e ha anche speso parole sulle spade laser.

    Alla domanda sul progetto l’attore ha risposto:

    […] per prima cosa devo andare oltre l’eccitazione del far parte di materiale così iconico, Star Wars è iconico. Se mi sarebbe piaciuto essere in un film di Star Wars al contrario dello show televisivo The Mandalorian? Penso che le mia scelta sia… Penso di aver fatto una scelta estremamente corretta, perché quello che mi ha portato il mio legame con Star Wars è stato l’aspetto mitologico della narrazione … Per me, è stato un momento di grande accrescimento.

    Dopo che gli è stato chiesto se è coinvolto nelle acrobazie, Esposito ha risposto con un entusiasta “SI!” E ha aggiunto:

    Non voglio fare spoiler, ma ho fatto tutto il mio stuntwork da solo e senza molte prove. Anche se la produzione ha un budget abbastanza grande, con una tecnologia come il volume e tutte le cose che ne fanno parte, a volte si ha meno tempo da prestare allo stuntwork. Teniamo comunque presente che tutto questo ha portato ad una nomination agli Emmy.

    Ha poi proseguito parlando delle prop dedicate alle Spade Laser e al fatto che il suo stuntwork nella seconda stagione è stato “complesso”:

    Ho un paio di Spade Laser diverse a causa della tecnologia che è coinvolta. A volte viene tolta la lama e devo avere solo l’elsa visibile ed è più facile, ma quando devo lavorare con quella completa, devo ricordare che c’è un più di un metro in più e quindi è il modo in cui la gestisci è molto diverso, ho dovuto esercitarmi. a volte ho una spada che si illumina… spero di non rivelare troppo per quanto riguarda la tecnologia che ci sta dietro. Insomma è stato complicato e mi viene un po’ da ridere a parlarne perché non riuscivo a trattenermi. Credo di essere andato un po’ oltre con gli stunt di questa stagione, ogni tanto veniva da me il ragazzo delle prop e mi diceva “Ok, questa è l’ultima spada laser a disposizione”. Volevo che i colpi sembrassero reali e così…

    Insomma le parole dell’attore lasciano presagire molta azione in questa seconda stagione di The Mandalorian e accende – se possibile – ancora di più l’hype che aleggia intorno alla serie. 
    
    Vi ricordiamo che l’uscita della serie è prevista per ottobre e che a breve dovremmo avere il trailer. 
    Cosa ne pensate delle parole dell’attore? Fatecelo sapere nei commenti e continuate a seguirci su Empira. 

    TWITCH

    I PIÙ LETTI

    DA NON PERDERE