Ancora una serie di rumors – Parte 1

Nelle ultime settimane si sono rincorsi (come era da aspettarsi) una serie di rumors che riguardano il prossimo episodio della saga di Guerre Stellari. Periodicamente cerchiamo di fare un resoconto di quello che si dice dietro le quinte ed oggi proviamo a raccontarvi un po’ di novità.

Sono passati circa 30-40 anni da “Il ritorno dello Jedi”. L’Impero e la Nuova Repubblica sono in stallo e in continuo attrito. Ognuno dei due schieramenti si sta leccando le ferite della guerra.

Ci sono forti turbolenze nella galassia. La caduta dell’imperatore ha lasciato un grande vuoto di potere e gli eroi di Endor sono in parte ancora in battaglia e in parte si sono ritirati in solitudine.

Lo stato della guerra è simile a quello in Europa nel 1944, dove l’Impero è rappresentato dalla Germania e la Nuova Repubblica dagli alleati e quest’ultima ha finalmente preso il sopravvento.

Lo script inizia nello spazio (come da tradizione), sopra un pianeta, probabilmente Tatooine.

John Boyega e Daisy Ridley sono i protagonisti maschile e femminile.

Boyega è uno stormtrooper sensibile alla forza, sotto il comando del personaggio interpretato da Gwendoline Christie. Finn (così è chiamato il suo personaggio) lascia l’Impero nel corso del film e si ritrova su un pianeta desertico (probabilmente Tatooine). Essendo un disertore, è braccato dall’Impero.

Il TIE fighter precipitato, probabilmente quello di Boyega.

Il TIE fighter precipitato, probabilmente quello di Boyega.

Gwendoline Christie sembra essere un inquisitore. Gli inquisitori sono un gruppo di individui abili nell’uso della spada laser. Alcuni sono sensibili alla forza, altri no. Nella situazione attuale stanno tenendo le redini di quello che è rimasto dell’Impero. Non sono Sith, ma nemmeno Jedi. Sono cacciatori incaricati di trovare chi è sensibile alla forza e probabilmente sono stati coinvolti nella pulizia ordinata da Vader.

Ecco come potrebbe essere il personaggio dell'Inquisitore.

Ecco come potrebbe essere il personaggio dell’Inquisitore.

Questa potrebbe essere la spada usata dall'Inquisitore.

Questa potrebbe essere la spada usata dall’Inquisitore.

Daisy Ridley interpreta Rey, un personaggio che vive so Tatooine insieme a Max Von Sydow. Il suo carattere è quello di un maschiaccio che vive di espedienti. Sydow è un uomo distrutto dagli eventi ed è diventato in parte un cyborg. Non è sensibile alla forza, ma per qualche ragione raccoglie reperti ad essa collegati e in particolare oggetti appartenuti a Jedi e Sith.

Daisy condivide con lui la passione per la storia e nella seconda parte del film si rivela essere la figlia di Han e Leia. E’ risentita del fatto che Luke sia andato in esilio prima di potersi allenare insieme a lui e spera che questa ricerca di artefatti la possa condurre dallo zio. Nasconda la sua vera identità per tenersi lontana dai guai.

Sidow esamina il casco di Vader.

Sidow esamina il casco di Vader.

Il personaggi di Sydow insieme a Rey.

Il personaggi di Sydow insieme a Rey.

Sydow è una specie di mentore per Rey. Vive all’interno di un AT-AT abbattuto e sembra che la sua vera identità verrà rivelata solamente alla fine del film. Dovrebbe trattarsi di un personaggio già presente nei prequel. Non sarà un villain, ma avrà una sorta di connessione con i Sith.

Il rifugio di Sydow all'interno di un AT-AT abbattuto.

Il rifugio di Sydow all’interno di un AT-AT abbattuto.

Continua…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *