Home Recensioni Recensione: Star Wars Rebels: The Art of the Animated Series. Quale versione...

Recensione: Star Wars Rebels: The Art of the Animated Series. Quale versione acquistare?

Raramente quando teniamo tra le mani un libro che celebra la creatività degli artisti che hanno lavorato ad un progetto Lucasfilm possiamo dire di avere un compendio completo e soddisfacente, basti pensare ai libri della serie “Art of” che illustrano il processo creativo dietro agli Episodi numerati VII e IX. Interessanti e pieni di illustrazioni meravigliose ma paradossalmente poveri nel rappresentare il materiale utilizzato effettivamente per il film un esempio per tutti su quello di “The Rise Of Skywalker” non c’è traccia dell’Imperatore Palpatine. Questo fatto penalizzante deriva dell’esigenza di produrre il libro prima dell’uscita del film ed evitare che le informazioni e gli spoilers contenuti al suo interno possano trapelare.


Ha lavorato diversamente Dave Filoni che non ha mai prodotto un “Art of” nemmeno parziale sulla realizzazione della serie animata Rebels, aspettando l’uscita di tutte e quattro le stagioni per annunciare la pubblicazione di The Art of Star Wars Rebels: The Art of the Animated Series, una pubblicazione eccellente disponibile in due versioni una regolare e una Deluxe limitata. Nell’articolo che segue ci concentreremo sulle differenze tra le due e sulle meraviglie della seconda.

Quali differenze ci sono tra l’edizione regolare e l’edizione deluxe limitata?

Cominciamo con dire che il contenuto dei due libri (editi da Dark Horse Books) è identico. 205 pagine illustrate con didascalie altrettanto minuziose a cura di Dave Filoni e Daniel Wallace.

La copertina dell’edizione regolare di Star War Rebels: The Art of the Animated Series

Le principali differenze sono:

  1. La confezione: l’edizione limita ha un segreto al suo interno. La custodia di cartone presenta due spade laser sulla copertina quella del Grande Inquisitore e quella di Ezra, incrociate, una blu e una rossa. Quando si va ad aprire alzando il coperchio le due lame automaticamente, si accendono e producono il rumore classico che ci si aspetta da una spada laser. La “magia” è resa possibile dalle batterie al suo interno che una volta esaurite si possono cambiare: meglio di un cristallo Kyber!
  2. Due storyboards di Dave Filoni in formato A4: custoditi da una una splendida cartellina di cartoncino duro nera con inserti dorati, all’interno dell’edizione limitata troviamo la replica perfetta di due bozzetti raffiguranti i momenti cruciali della seconda stagione: sul primo Darth Maul e Ezra sul secondo il famoso scontro decisivo tra Ahsoka e Darth Vader. Una scelta saggia: Rebels ha subito un impennata di popolarità proprio con l’uscita degli episodi intitolati Il crepuscolo dell’apprendista (21 e 22) nel marzo del 2016.
  3. La copertina del libro: sebbene le edizioni siano (come scritto in precedenza) identiche al proprio interno la copertina dell’edizione regolare ha lo stesso disegno di Kilian Plunkett (l’art director dello show) a colori mentre quello dell’edizione limitata è “serigrafato” su uno sfondo sabbia che lo fa somigliare ad un manufatto antico.

Cosa troviamo al suo interno?

Il libro è diviso in 4 capitoli, per ogni stagione abbiamo cinque sezioni: introduzione, personaggi, scenari, props e veicoli. Le più ricche sono quelle con gli ambienti, veri e proprio “quadri” e quelle dedicate alle astronavi. Purtroppo come spesso accade su questo tipo di pubblicazioni il materiale più scarno è quello che riguarda i personaggi la scelta è stata di mettere due pagine per ognuno, primari e villains con qualche aggiunta.

Le pagine dedicate al personaggio di Hera Syndulla

In conclusione: il libro uscito in tutto il mondo il 26 maggio del 2020 e acquistabile in entrambe le versioni su Amazon (qui potete comprare l’edizione regolare, qui potete scegliere l’edizione Deluxe limitata) è un “must have” per tutti gli appassionati. La differenza di prezzo è giustificata dalle features descritte in questo articolo parafrasando un saggio Maestro Jedi la scelta è “soltanto vostra”…

Voi lo avete già acquistato? Se sì, in quale versione? Fatecelo sapere nei commenti e continuate a seguirci su Empira.

Francesca Tulli
Accanita collezionista e conoscitrice di Star Wars da lunga data, si è appassionata con la trilogia classica senza aggiunte digitali. Fa parte dei gruppi di costuming e partecipa alle convention italiane e internazionali dal 2001.

TWITCH

I PIÙ LETTI

The Clone Wars: l’ordine cronologico degli episodi

La distribuzione della serie animata The Clone Wars in Italia è una storia lunga e travagliata. Dopo la trasmissione televisiva sia su reti privati...

Disney Gallery Star Wars: The Mandalorian 2 in arrivo a Natale

The Mandalorian 2 è giunto al mid season e il sito australiano di Disney ci promette un regalo speciale per Natale! Disney Gallery The Mandalorian...

The Mandalorian 2 Chapter 12: The Siege – Tutti i riferimenti e gli easter egg della puntata (IN AGGIORNAMENTO)

Eccoci di nuovo qua per il nuovo esplosivo 12° capitolo di The Mandalorian.Ricordatevi che ci serve sempre il vostro aiuto! Per cui, se trovate...

DA NON PERDERE

The Mandalorian: Carl Weathers e le sfide nel dirigere “L’Assedio”

In un’intervista ad Empire Magazine, Carl Weathers ha raccontato di quanto sia stato impegnativo dirigere l’ultimo capitolo uscito di The Mandalorian, “L’Assedio”. In particolare,...

Stardust Live, Episodio 2 – Le Prime Volte

Online la seconda puntata di Stardust Live, la prima live al femminile a tema Star Wars, targata EmpiRa! Stardust Live – Le nostre prime volte...

Columbia lancia la linea dedicata a Star Wars The Mandalorian

Se siete fan dell'abbigliamento a tema Star Wars questo è l'articolo per fa per voi. Columbia X Star Wars The Mandalorian La nota casa di...