Serie TVAndor - La serie rivoluzionaria

Andor – La serie rivoluzionaria

Lo showrunner Tony Gilroy e le star Diego Luna e Genevieve O’Reilly ci raccontano perché l’ultimo spettacolo di Disney+ “Andor” aprirà nuove strade alla saga.


I nuovi temi di Andor

andor

La nuova serie, targata Lucasfilm di Disney+, Andor rappresenterà un punto di svolta per il franchise. Infatti non appariranno i Jedi nelle prime due stagioni dello show. Nel primo episodio, c’è una scena ambientata in un bordello, la prima nell’intera storia del live-action della saga.

Per lo showrunner Tony Gilroy lanciare un raffinato riconoscimento dell’esistenza del lavoro sessuale nella stessa galassia che ha generato Jar Jar Binks, Ewok e Grogu è stata una prova di di forza per l’impero Lucasfilm-Disney.

logo di Andor, serie Disney+

Nella serie, che sarà presentata in tre episodi in anteprima il 21 settembre, Diego Luna riprende il ruolo dell’affascinante e occasionalmente omicida ribelle Cassian Andor, presentato nel 2016 in Rogue One. Insieme al resto dei personaggi principali del film, Cassian sacrifica la sua vita per portare i piani della Morte Nera ai Ribelli, dando inizio a tutti gli eventi della trilogia originale di Star Wars. Andor , ambientato nei cinque anni precedenti Rogue One , riempirà il retroscena del personaggio, ma questa è solo una parte della serie. “Non è giusto che lo spettacolo si chiami Andor “, dice Luna, “perché è un pezzo piuttosto corale“.

L’obiettivo più grande di Andor è mostrare la nascita della ribellione contro l’Impero, una rivolta che esiste a malapena quando inizia la narrazione dello spettacolo.

“Stiamo sottolineando che il cambiamento e la rivoluzione accadono quando le persone normali decidono di fare qualcosa. Sono solo persone normali che cercano di sopravvivere nel periodo più buio di questa galassia e scoprono che non ce la fanno più. Si tratta di un sistema che sta soffocando la società”.

Diego Luna

Il concept originale di Lucasfilm era uno spettacolo di cinque stagioni, con ogni stagione di 12 episodi che copriva un anno nella storia, e sia Gilroy che Luna inizialmente hanno firmato per quell’enorme impegno. “Mi sono reso conto di quanto mi mancasse questo lavoro e mi mancava questo personaggio”, dice Luna. Ma nel periodo in cui stavano girando il quinto e il sesto episodio dello show in Scozia, il duo si è seduto, ha bevuto qualcosa e ha deciso di aver concordato un piano impossibile. Con il permesso di Lucasfilm, hanno deciso di accelerare notevolmente il ritmo e di trasformare lo spettacolo in una serie limitata di 24 episodi. La prima stagione di Andor , che copre un anno di eventi, come previsto, era già suddivisa in blocchi di tre episodi, con ogni blocco diretto da un unico regista. Per la seconda stagione, la cui produzione inizierà a novembre, ogni blocco di tre episodi coprirà un anno.

Un altro personaggio chiave è il primo vero cattivo introdotto nella serie, il giovane ufficiale imperiale Syril Karn, interpretato da Kyle Soller, che sviluppa un’ossessione simile a Javert per Cassian, è un personaggio leggermente comico, così teso che gli altri Imperiali lo trovano fastidioso.

Lo spettacolo si allontana abbastanza dal tradizionale territorio di Star Wars che Soller, per esempio, è stato in grado di concentrarsi sul suo ruolo e spingere fuori dalla sua mente il contesto più ampio della saga. Quasi. “C’è stato un certo momento durante le riprese in cui mi ero quasi dimenticato che eravamo in Star Wars”, dice Soller. “Era nel mezzo della pandemia e tutti erano semplicemente felici di lavorare e vivere e così nel mezzo di questa cosa sociopolitica, complessa, drammatica, di spionaggio e thriller familiare che Tony aveva creato. Stavo camminando sul set principale, enorme della città che hanno costruito, che era largo acri e acri, e c’era un gruppo di 200 persone che si aggiravano proprio prima delle riprese. E all’improvviso si separarono e c’erano circa 50 assaltatori, tutti in fila. E mi sono rovesciato addosso il caffè. Tipo, ‘Merda, sono in Star Wars’“.

E voi siete in hype per la nuova serie di Star Wars?

Fatecelo sapere con un commento!


Se amate Star Wars potete venire a parlarne insieme a noi e tanti altri appassionati sul nostro canale Telegram Empira Community e il nostro gruppo Facebook! Inoltre vi ricordiamo che potete trovare Empira su FacebookInstagramTwitterTwitch e YouTube. E per non perdervi una singola notizia iscrivetevi al canale Telegram Empira NEWS!

EmpiRa ha ufficialmente aperto il tesseramento per l’anno 2021 e 2022! Se volete unirvi a noi non vi resta che cliccare nel link sotto. Abbiamo tanti piani per il futuro e come disse una vecchia conoscenza: Saremmo onorati se vi uniste a noi!
LINK AL TESSERAMENTO

TWITCH

TESSERAMENTO

EVENTI