VideogamesStar Wars: Knights of the Old Republic Remake sarà canonico oppure no?

Star Wars: Knights of the Old Republic Remake sarà canonico oppure no?

Torniamo a parlare di Star Wars: Knights of the Old Republic Remake in questo approfondimento incentrato sulla canonizzazione dell’opera.


Qualcuno ha detto Universo Espanso?

Ormai si è capito, l’annuncio di Star Wars: Knights of the Old Republic Remake al PlayStation Showcase 2021 ha fatto esplodere tutto l’hype che mai avremmo pensato di avere in corpo. Quando uscì l’opera originale, nel lontano 2003, il canone di Star Wars non esisteva, o quantomeno non nel senso odierno del termine: tutto ciò che espandeva la storia narrata nell’esalogia originale andava a confluire nel cosiddetto Universo Espanso. Quest’ultimo prendeva da romanzi, fumetti e videogiochi delle storie a tutti gli effetti considerate canoniche, a patto che non contraddicessero quanto narrato nei film: quel tipo di canone era “verticale”, nel senso che, dietro la condizione appena rimarcata, un determinato racconto poteva letteralmente andare a “sovrascrivere” un altro.

Knights of the Old Republic

L’arrivo di Disney nel 2014 pose fine a questo tipo di struttura: fu stabilito un canone ufficiale e tutto il materiale precedentemente organizzato nell’Universo Espanso venne escluso dalla continuity della saga. L’idea era quella di lasciare in vita quelle storie sotto il marchio “Star Wars Legends”, una sorta di multiverso della galassia lontana lontana.

Il remake di Star Wars: Knights of the Old Republic, di cui, ricordiamo, non abbiamo ancora una finestra di lancio, arriva in un momento ormai lontano dal vecchio Universo Espanso, a differenza del capitolo originale. Molti fan, dunque, si sono chiesti se alla luce di questo la storia narrata in KOTOR entrerà a far parte del canone oppure no: discutiamone insieme!

Star Wars: Knights of the Old Republic Remake, Canon o Legends?

La trama di Knights of the Old Republic si dipana in un periodo antecedente di circa 4000 anni le storie legate alla saga degli Skywalker. La Vecchia Repubblica è indebolita da numerosi conflitti, mentre i Sith sono organizzati in un vero e proprio Impero ai confini della galassia, nelle cosiddette Regioni Ignote.

Knights of the Old Republic

La figura di Revan, la più sospesa tra luce e oscurità nel mondo di Star Wars, è centrale in KOTOR. Molti appassionati sono impazienti di tornare a percorrere le orme del Jedi nel remake recentemente annunciato, e siamo sicuri che anche chi non si è ancora avvicinato al brand avrà modo di apprezzare una storia ricca di colpi di scena e piena di chicche più o meno nascoste.

Una domanda sorge spontanea: un videogioco di Star Wars che esce a distanza di anni dall’acquisizione di Disney deve essere canonico? La risposta più concreta che ci sentiamo di dare è “non necessariamente”. E questo per svariati motivi, che passiamo a elencare.

  • KOTOR non è una nuova IP, a differenza ad esempio di Jedi: Fallen Order. La storia di quest’ultimo è stata pensata appositamente per rientrare nel canone, tant’è che riesce a “incastrarsi” (non senza alcune perplessità, certo) tra gli avvenimenti che già conosciamo. Qui parliamo di un remake, della riproposizione di un’opera uscita molto tempo fa e alla quale si vuole chiaramente tornare a dar lustro. Non sarebbe la prima volta: non dimentichiamo che, di recente, su Disney+ è approdata la Vintage Collection che contiene praticamente tutte le opere audiovisive a tema Star Wars uscite tra la trilogia classica e la prequel, più Clone Wars di Tartakovsky. Un altro esempio: l’uscita della Essential Collection, una serie di ristampe dei romanzi Legends più famosi e apprezzati. C’è dunque una riscoperta del “non canone” di Star Wars potenzialmente estensibile anche ai videogiochi, e a tal fine non c’è nulla di più adatto del remake di uno dei più apprezzati dello scorso ventennio. Altro aspetto da non sottovalutare: questa operazione di estensione al settore gaming, seppur in punta di piedi, è già cominciata. Proprio Aspyr, che si sta occupando dello sviluppo del remake, ha precedentemente curato i porting di altri videogame di Star Wars, come Republic Commando, lo stesso KOTOR, i capitoli della serie Jedi Knight. Nessuno di questi, attualmente, è canonico.
Knights of the Old Republic
  • L’Alta Repubblica è un progetto ancora in corso e lontano dal capolinea. Il focus principale di Disney relativamente al periodo che precede gli avvenimenti di Episodio I attualmente si chiama The High Republic, è stato avviato solo di recente e vedrà il suo culmine, sembra, con la serie TV The Acolyte, la cui storia rappresenterà le battute finali del periodo storico omonimo. Difficile pensare che, seppure il progetto Alta Repubblica si stia “intiepidendo” col passare del tempo, complice l’accoglienza del pubblico, Disney guardi già alla Vecchia Repubblica in termini di Canon. Questo anche al netto dell’uscita del gioco, di cui non sappiamo nulla: persino nell’ipotesi di lasciarci alle spalle l’Alta Repubblica prima del lancio di KOTOR Remake, sarebbe un grave errore di comunicazione parlare già oggi di Vecchia Repubblica.
  • Il gioco, in quanto remake, non subirà variazioni a livello di trama. Come vi abbiamo raccontato in questo articolo, quasi certamente vedremo variazioni significative nel gameplay, che verrà svecchiato, tuttavia la storia non verrà toccata. Difficile immaginare con quanta leggerezza si possa rendere canonico oggi un racconto di vent’anni fa senza alterarlo, e, soprattutto, senza alterare l’espansione di quel racconto, ossia quel che è narrato nei libri e nei fumetti relativi al periodo Old Republic. Il rischio del passo più lungo della gamba sarebbe dietro l’angolo.
Knights of the Old Republic

D’altra parte è doveroso osservare che ormai viviamo nell’era in cui ogni brand vive in funzione del business che ne deriva, pertanto non è da escludere che se il il remake di Knights of the Old Republic dovesse vendere oltremisura verrebbe certamente presa in considerazione l’idea di portarlo nel Canon. Ma appunto, dopo il lancio e magari dopo aver già accantonato il progetto Alta Repubblica. Ma resterebbe comunque un lavoro molto delicato per via di quanto detto sopra. Per quel che ci riguarda saremo come sempre in prima linea per tenervi aggiornati in merito. Nel frattempo vi proponiamo quest’altro speciale su KOTOR se avete voglia di respirare l’aria del capitolo originale del 2003. E già che ci siamo, vi riproponiamo anche il trailer del remake! Avete riconosciuto la voce di Bastila?

Star Wars: Knights of the Old Republic Remake - PlayStation Showcase 2021 Trailer | PS5

Vi aspettiamo nei commenti per sentire la vostra in merito alla questione Canon / Legends per KOTOR. Siete tra coloro che sognano di averlo immediatamente nel canone o preferite moderare le aspettative e accontentarvi della riproposizione di una bellissima storia di Star Wars? Parliamone!

Non dimenticate, infine, che stasera sul canale Twitch di EmpiRa andrà in onda un episodio speciale di Arcade Cantina, in cui si continuerà a discutere di KOTOR Remake a 360 gradi. Vi aspettiamo!

Se amate Star Wars venite a parlarne insieme a noi e tanti altri appassionati sul nostro canale Telegram e il nostro gruppo Facebook! Inoltre vi ricordiamo che potete trovare Empira su FacebookInstagramTwitterTwitch e YouTube.

EmpiRa ha ufficialmente aperto il tesseramento per l’anno 2021 e 2022! Se volete unirvi a noi non vi resta che cliccare nel link sotto. Abbiamo tanti piani per il futuro e come disse una vecchia conoscenza: Saremmo onorati se vi uniste a noi!
LINK AL TESSERAMENTO

TWITCH

TESSERAMENTO

EVENTI