Recensioni LEGO Star Wars Christmas Special

[Recensione] LEGO Star Wars Christmas Special

Se durante le vostre vacanze di Natale, dovreste sentire un nipotino vaneggiare di uno scontro tra Rey e Darth Vader sappiate che non si sta inventando nulla.


LEGO Star Wars Christmas Special

Facciamo un passo indietro nel tempo (nel pieno spirito di questo film d’animazione) ventuno anni fa Lego non aveva la licenza su Star Wars, anzi meglio ancora più indietro era il 1978 quando solo un anno dopo l’uscita di Star Wars (Episodio IV quando non aveva un numero) l’America era incollata alla TV per vedere lo speciale natalizio diretto da Steve Binder, dedicato al film che aveva fatto sognare gradi e piccini “The Star Wars Holiday Special”. Il risultato fu un disastro, lo speciale, era incentrato sulla famigliola di Chewbacca: moglie, padre e figlio, che aspettavano con ansia la visita di Chewie per festeggiare il Giorno della Vita o meglio il nostro Natale ma su Kashyyyk.

Lego
Non il film Lego ma le originali The Star Wars Holiday Special del 1978

A questa idea si sono rifatti i creatori di LEGO Star Wars Holiday Special ( questo il titolo originale diretto da Ken Cunningham) che hanno mescolato riferimenti classici alle avventure dei nuovi protagonisti. Dopo la sconfitta del Primo Ordine la giovane Rey sta imparando l’antica saggezza dei Jedi tramite gli antichi testi e fa da maestra al suo amico Finn, Poe Dameron (irriconoscibile) con un discutibile maglione a tema sta preparando la festa per il Giorno della vita, circondato da Porgs pasticcioni e ninnoli provenienti dai regalini dei calendari dell’avvento Lego degli anni passati. Ad aiutarlo c’è anche Rose e un nutrito numero di ospiti e invitati: tutto sembra perfetto. Rey è l’unica ad essere triste: si sente inadeguata e incapace come Maestra, crede di essere stata troppo severa con il suo amico Finn e vuole a tutti i costi trovare la “chiave” per capire se stessa e la Forza.

Volete anche voi il maglione verde natalizio di Poe Damero con Lego BB-8 dite la verità!

La cosiddetta “chiave per il passato della Galassia” esiste ed è un cristallo magico in grado di trasportarla indietro nel tempo. Questo espediente ha permesso al team creativo di ricreare in chiave comica i momenti più iconici dell’intera saga di Star Wars, inserire gag, citazioni, alcune più immediate altre più mirate per i fans. Una dopo l’altra si susseguono in un tripudio di salti temporali, fenomeno che permette allo stesso personaggio di incontrare se stesso in un altro momento storico. Un film leggero e godibile dal finale frettoloso ma comunque giusto per essere un film d’animazione 3D dedicato ai bambini. Lego e Star Wars anche dal punto di vista dell’intrattenimento hanno sempre collaborato, con speciali, serie TV (consiglio: Lego Star Wars: Freemaker Adventures) e corti dedicati, questo si può definire però il primo film Lego Star Wars pensato per un occasione particolare, per cui sedetevi comodi, mettetevi sul divano davanti a Disney+ con una tazza di tè caldo e una coperta rossa (magari di velluto) e celebrate il vostro giorno di “pace e armonia”.

Voi lo avete visto? Cosa ne pensate? Vi ricordiamo che se amate Star Wars, potete venire a parlarne insieme a noi e tanti altri appassionati sul nostro canale Telegram e il nostro gruppo Facebook! Inoltre vi ricordiamo che potete trovare Empira su FacebookInstagramTwitterTwitch e YouTube.

EmpiRa ha ufficialmente aperto il pre-tesseramento per l’anno 2021 e 2022! Se volete unirvi a noi non vi resta che cliccare nel link sotto e a brevissimo verrete ricontattati per l’iscrizione vera e propria. Abbiamo tanti piani per il futuro e come disse una vecchia conoscenza: Saremmo onorati se vi uniste a noi!
LINK AL TESSERAMENTO

TWITCH

TESSERAMENTO

EVENTI