Altro
    Serie TVThe Bad Batch 1x07 'Cicatrici di guerra' - recensione ed analisi dell'episodio

    The Bad Batch 1×07 ‘Cicatrici di guerra’ – recensione ed analisi dell’episodio

    L’11 giugno è approdato su Disney+ il settimo episodio della prima stagione della serie animata The Bad Batch, intitolato ‘Cicatrici di guerra‘. Di seguito vi proponiamo la nostra recensione ed analisi.


    The Bad Batch – recensione ed analisi del settimo episodio

    The Bad Batch episodio 7

    Dopo tanti episodi a struttura verticale, finalmente arriva una puntata che sviluppa e porta a compimento una delle sottotrame che erano state imbastite nei precedenti capitoli della serie. Finalmente è arrivata la svolta alla trama tanto attesa dei fan, pur proponendo una storia che nasce si sviluppa e arriva a compimento nei 25 minuti di puntata, lasciando al tempo stesso degli spunti interessanti per il proseguio. Lo stile è lo stesso utilizzato soprattutto per la seconda stagione di The Mandalorian, con episodi spesso autoconclusivi che però allo stesso tempo fanno procedere la trama orizzontale e portano in scena camei e riferimenti tenendo incollati i fan allo schermo.

    Dopotutto questo approccio rientra perfettamente nello stile di Dave Filoni, il quale è solito proporre le sue serie animate con una lenta carburazione. Ricordiamo ad esempio le prime stagioni di The Clone Wars dove addirittura non esistevano gli archi narrativi ma solo episodi autoconclusivi, oppure Rebels sulla quale probabilmente l’intero fandom è d’accordo nel dire che l’episodio della svolta sia l’ottavo della prima stagione. Questa volta il turning point sembra arrivare proprio qui, e speriamo che addentrandoci nella seconda metà di stagione ci sia un aumento vertiginoso dell’azione e della posta in palio.

    L’episodio è stato diretto da Saul Ruiz e scritto da Jennifer Corbett. Di seguito vi proponiamo la nostra analisi con spoiler.

    Un animale da compagnia? Non proprio

    Con questo episodio torniamo ad avere la scena d’apertura che si svolge all’interno della Havoc Marauder, anche se differentemente dalle altre volte, qui la Bad Batch sta cercando di attivare l’iperspazio per fuggire da alcuni individui che li inseguono, facenti parte della gang nota col nome Rhokai, da cui la Bad Batch ha sottratto una sorta di rettile non identificato (e chiamato Ruby da Omega) che devono consegnae a Cid. Nonostante sia intrappolato in una piccola gabbia, il rettile riesce a fuggire creando scompiglio nella nave, giusto in tempo mentre l’iperguida viene riattivata e la squadra procede al salto nell’iperspazio.

    Il ritorno di un vecchio amico

    Tornati su Ord Mantell, la Bad Batch consegna il rettile a Cid. L’inquadratura si sposta su un individuo incappucciato all’interno del bar, di cui però non vediamo il volto (possibile citazione a Il Signore degli Anelli, non sarebbe l’unica in questo episodio come vedremo più avanti). Mentre Omega e Wrecker si recano in città per festeggiare il buon esito della missione, Cid consegna ad Hunter la loro parte di crediti che gli spettano e gli fa notare come la Bad Batch abbia comunque accumulato alcuni debiti con lei, non solo per l’acquisto di armi ed equipaggiamenti ma anche per una grossa quantità di Mantell Mix. Nella scena successiva, vediamo proprio Wrecker ed Omega gustarsi nuovamente questo snack.

    The Bad Batch Mantell Mix

    Nella cantina di Cid vediamo Bolo e Ketch, rispettivamente l’Ithoriano e il Weequay ormai clienti affezionati del posto, avvicinarsi al misterioso individuo incappucciato. I due cominciano a disturbarlo costringendolo a minacciarli con un blaster e attirando l’attenzione di Cid e della Bad Batch. A quel punto l’uomo incappucciato si rivela essere Rex, il quale vive ormai costantemente sotto copertura e che rivela di averli trovati grazie all’informazione datagli dalle sorelle Martez (comparse nell’episodio precedente).

    The Bad Batch Rex

    Hunter spiega a Rex chi sia Omega la quale riconosce subito che l’ex Capitano sia un Clone Fase 1 dalle rughe sul suo volto. Intanto Wrecker soffre dell’ennesimo mal di testa a causa del chip inibitore che comincia a prendere il sopravvento, con Rex che a questo punto si allarma e capisce che la Bad Batch non si è ancora rimossa il chip ponendo in serio pericolo l’incolumità di tutti.

    The Bad Batch con Rex

    Operazione chirurgica su Bracca

    La Bad Batch accetta di reincontrare Rex sul pianeta Bracca (già apparso nel videogame Jedi Fallen Order la cui versione next-gen è stata rilasciata proprio nel giorno della puntata), caratteristico per la presenza di numerosi rottami di navi soprattutto della Repubblica. Tra queste si trova un’astronave di classe Venator al cui interno è presente una sala medica in cui la Bad Batch può rimuoversi il chip, utilizzando lo stesso processo con cui Rex si è liberato del suo grazie ad Ahsoka negli ultimi episodi della settima stagione di The Clone Wars. Mentre si dirige verso l’astronave, il gruppo nota alcuni individui mascherati, facenti parte della Gilda dei Rottamatori, che pattugliano la zona.

    The Bad Batch Bracca
    The Bad Batch Rex Bracca

    Mentre la Bad Batch e Rex si intrufolano tra i rottami delle navi, Hunter nota strani movimenti nell’acqua e avverte i compagni di stare lontani (seconda citazione al Signore degli Anelli). Ad un certo punto la squadra si trova a dover attraversare da un lato ad un altro dei rottami senza alcun collegamento (e in pieno clichè cinematografico con l’acqua melmosa sottostante che non contiene nulla di buono). Tramite una corda riescono tutti a passare dall’altro lato tranne Wrecker che come sappiamo da qualche puntata ormai soffre di vertigini.

    The Bad Batch Wrecker Dianoga

    Con una certa riluttanza, anche Wrecker comincia ad aggrapparsi alla corda ma il suo peso lo porta giù verso l’acqua. A quel punto dalla melma spunta una creatura chiamata Dianoga, piena di tentacoli e molto simile (qui la somiglianza è palese) all’Osservatore nell’Acqua che vive davanti alle Miniere di Moria. La creatura intrappola Wrecker con i suoi tentacoli, ma quest’ultimo riesce a liberarsi e a raggiungere i suoi compagni.

    L’attivazione del chip

    Rex e la Bad Batch arrivano in quella che una volta era una sala operatoria dell’astronave. Mentre gli altri si assestano, Tech prepara il dispositivo per trovare e rimuovere il chip dalla testa di Wrecker. Però è troppo tardi e Wrecker ferma Tech dal procedere con l’operazione e, grazie al chip che ormai ha completamente preso il controllo della sua testa, Wrecker afferma che il resto della Bad Batch sta violando l’Ordine 66 e scaraventa Tech dall’altra parte della stanza.

    The Bad Batch sala operatoria Venator

    A questo punto comincia uno scontro con la Bad Batch e Rex che cercano di fermare Wrecker invano poiché quest’ultimo sembra avere la meglio. Mentre Hunter, Echo e Rex distraggono Wrecker fuori dalla sala operatoria per evitare che quest’ultimo la distrugga nella sua ira incontrollata, Omega rimane all’interno insieme a Tech. Wrecker riesce facilmente a mettere fuori combattimento i suoi compagni, e viene poi distratto nuovamente da Omega la quale ha deciso di provare a far ragionare Wrecker.

    The Bad Batch Wrecker Ordine 66

    Però non c’è nulla da fare, Wrecker si mette all’inseguimento di Omega. Riesce ad intrappolarla in un’altra stanza e i due si ritrovano faccia a faccia. Omega cerca di far rinvenire il suo amico, e mentre Wrecker sta per sparare alla ragazzina viene messo ko da un colpo di blaster stordente sparato da Rex.

    Addio chip inibitore

    La Bad Batch procede quindi con l’operazione rimuovendo il chip inibitore prima a Wrecker e poi a tutti gli altri. In questo modo sono tutti iliberi dalle grinfie dell’Impero e non rischiano più di essere manipolati. Per festeggiare, Omega e Wrecker si godono una nuova porzione di Mantell Mix.

    The Bad Batch Wrecker

    Nella scena successiva vediamo Rex all’esterno della nave di classe Venator comunicare con qualcuno di cui non ci viene rivelato il nome (le sorelle Martez? Ahsoka? Altri cloni sopravvissuti?) e in seguito l’ex Capitano della Repubblica e Hunter si salutano con le loro strade che, almeno per il momento, si dividono. Nella scena di chiusura assistiamo invece ad un gruppo della Gilda dei Rottamatori (che vestono le tipiche tuniche viste anche nel videogame Jedi Fallen Order) che osservano e monitorano la Bad Batch da lontano, e affermando che chiameranno l’Impero per catturarli.

    The Bad Batch Hunter e Rex

    Se volete recuperare le recensioni e le analisi degli episodi precedenti di The Bad Batch vi riportiamo i link qui di seguito:

    Analisi Episodio 1

    Analisi Episodio 2

    Analisi Episodio 3

    Analisi Episodio 4

    Analisi Episodio 5

    Analisi Episodio 6

    Se amate Star Wars venite a parlarne insieme a noi e tanti altri appassionati sul nostro canale Telegram e il nostro gruppo Facebook! Inoltre vi ricordiamo che potete trovare Empira su FacebookInstagramTwitterTwitch e YouTube.

    Fonte immagini: starwars.com

    TWITCH

    I PIÙ LETTI

    DA NON PERDERE